Foto di Mario Carta
Ruolo: 
Professore Associato
Settore scientifico disciplinare: 
IUS/14
Curriculum vitae: 
Ricevimento studenti

Martedì ore 13,00 previo appuntamento 

Insegnamenti
Diritto dell’Unione europea; 
Diritto europeo dell’immigrazione;
Dritto europeo delle comunicazioni elettroniche e della privacy: 
-Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza (LMG/01 - 10 CFU), percorsi A,B,C,D,E,F
Diritto dell’Unione europea:
-Corso di Laurea triennale in Scienze dell’Amministrazione e della sicurezza (SCAMS L 16 -10 CFU)
E’ docente in diversi Master della Unitelma Sapienza
Progetti di ricerca
E’ membro del Collegio dei docenti del Dottorato in “Discipline Giuridiche” presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi Roma Tre.
Svolge attività di ricerca e consulenza per l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni. In particolare ha svolto attività di consulenza e ricerca nell’ambito del progetto pilota finalizzato all’ adozione in Egitto di una legge dedicata al contrasto al traffico di migranti dal titolo: “Migration and border management assessment along the southern border of Egypt: the challenges of smuggling of migrants and human trafficking”, con attività svolta in loco (IOM office- MENA Region-Zamalek, Il Cairo, Egitto).
E’ Principal Investigator del progetto di ricerca “2020/2021 finanziato dalla Unitelma Sapienza “Stato di diritto e populismo. Profili giuridici e sociologici”.
E’ membro del Consiglio didattico-scientifico e coordinatore del modulo giuridico del Master “Migration and Development”, Facoltà di Scienze Politiche, Sociali e della Comunicazione della Sapienza, Università di Roma.
E’ membro del Comitato scientifico e del comitato dei referee della rivista Eurojus, (Classe A) e del comitato di redazione e dei referee di altre riviste sempre di classe A (Ordine internazionale e diritti umani, Diritto dell’informazione e dell’informatica, DPCE on line).
E’ Presidente del Comitato Scientifico dell’Istituto Italiano di Navigazione (IIN).
Ha partecipato e partecipa a PRIN e progetti di ricerca per Enti di ricerca ed amministrazioni pubbliche (vedi CV allegato).
Attività scientifica

Gli interessi scientifici principali ruotano intorno alle problematiche sollevate dal processo di integrazione europea ed ai tratti peculiari che l'Unione europea presenta rispetto alle organizzazioni internazionali. In particolare la tutela assicurata al rule of law ed ai diritti fondamentali, nei vari campi nei quali si esplicano le competenze dell'Unione, rappresenta il campo di ricerca privilegiato anche al fine di definirne uno standard di protezione più o meno equivalente rispetto a quello garantito da altri sistemi europei, in primis la Convenzione europea dei diritti dell'uomo, o nazionali. I settori più direttamente presi in considerazione riguardano il diritto europeo dell’immigrazione e asilo e la tutela della privacy nello spazio di libertà, sicurezza e giustizia, ambiti nei quali il difficile rapporto tra stato di diritto, tutela dei diritti fondamentali ed i temi della sicurezza impone al giurista una seria riflessione sul corretto equilibrio tra tali esigenze e la ricerca di soluzioni originali. 

Pubblicazioni scientifiche scelte

(2020) La recente giurisprudenza della Core di giustizia dell’ Unione europea in merito all’ inadempimento agli obblighi previsti dagli articoli 2 e 19 TUE: evolutionary or revolutionary road per la tutela dello Stato di diritto nell’ Unione europea?  in Eurojus, pp, 1-21 (Riv. Classe A)

(2019) Qualche considerazione sulla tutela dello Stato di diritto attraverso gli strumenti finanziari nell’ Unione europea, in Ordine Internazionale e Diritti Umani (Riv. di classe A)

(2018). Il criterio dello Stato di primo ingresso, secondo il regolamento Dublino III, in occasione degli interventi Search and Rescue (SAR), in Federalismi.it, Focus Human Rights 3/2018 (Riv. classe A)

(2018) Diritto e politiche dell’immigrazione nel Partenariato orientale, in Rassegna di diritto pubblico europeo, 1/2018 ((Riv. Classe A)

(2017) Quando i migranti sono avvocati: la “via spagnola” alla prova, questa volta, del principio del mutuo riconoscimento nel diritto dell’Unione europea?  In “Federalismi.it” vol. 24, (Riv. Classe A)

(2016) La disciplina del traffico di migranti: prospettive di riforma nel sistema UE; in Federalismi.it, vol. 22,(Riv. Classe A) 

(2016) Quali diritti per le vittime di reati intenzionali violenti? In Studi sull’ integrazione europea, 1/2016 (Riv. Classe A) 

(2015) La Governance dell’Unione europea al tempo della crisi, in “Quale futuro per l’Unione tra crisi, rilancio ed utopia”, introduzione J.H.H.Weiler, volume a cura di Mario Carta, Rubbettino editore 

(2014) La partecipazione dello straniero alla vita pubblica locale nella prospettiva del diritto internazionale, su “Federalismi.it” n. 3/2014 (Riv. Classe A)

(2014) Internet ed il diritto alla vita privata nell’esperienza giuridica europea ed internazionale, in “Diritto dell’ informazione e dell’ informatica” n. 1/2014. (Riv. Classe A)

(2012) Historical Injustices: legittimazione passiva e forme della riparazione nel diritto internazionale ed europeo. In: Giorgio Resta, Vincenzo Zeno-Zencovich. Riparare Risarcire Ricordare, Un dialogo tra storici e giuristi, p. 173-208, Napoli, Editoriale Scientifica

(2010) Lo smuggling nel Mediterraneo tra strumenti internazionale ed europei di prevenzione e contrasto. In: Europa e Mediterraneo. Le regole per la costruzione di una società integrata. Bari, 18-19 giugno 2009, vol. 14, p. 189-205, Napoli Editoriale Scientifica.

(2009) Immigrazione e tutela dei diritti fondamentali nello spazio di libertà, sicurezza e giustizia della UE. Strumenti e prospettive di controllo politico e giurisdizionale. In: a cura di Mario Carta, Immigrazione, frontiere esterne e diritti umani-Profili internazionali, europei ed interni- Prefazione di Benedetto Conforti. p. 169-214, ROMA: Teseo editore.

 
Si rinvia al curriculum vitae per l’elenco completo delle pubblicazioni e dell’ attività di ricerca e scientifica