Sportello Orientamento
Bimba che osserva una bussola nella sua mano
Gli studenti possono fruire di un colloquio di orientamento per esaminare problemi legati allo studio e/o al proprio progetto personale e professionale. 
 
Per ogni studente richiedente è previsto un massimo di due colloqui.
I colloqui avvengono soltanto in presenza e si possono richiedere, con congruo anticipo, inviando una mail a: sportello.orientamento@unitelma.it
 
I colloqui si svolgono, di norma, il lunedì a partire dalle ore 17. L’esito dei colloqui è riservato e non sarà comunicato all’Università.
 
Lo Sportello Orientamento è curato personalmente dalla dr. Anna Grimaldi, esperta di orientamento, dirigente di ricerca ISFOL.
Laboratori di sviluppo delle competenze
Scrivania con documenti

Intendono fornire agli studenti, giovani e lavoratori, gli elementi e le strategie comportamentali necessarie per implementare le proprie soft skills, vale a dire quelle competenze considerate utili per cercare, mantenere e aver successo nel mondo del lavoro.

Sono previsti 12 laboratori da seguire, preferibilmente, in presenza o anche a distanza. 
 
I laboratori si svolgono in presenza presso la sede dell’Università, viale Regina Elena 295, Roma, secondo piano. La frequenza in presenza è vivamente consigliata soprattutto per la possibilità di sperimentarsi nelle diverse esercitazioni ed esperienze. Ai partecipanti in presenza sarà rilasciato un attestato di partecipazione.
 
I laboratori sono trasmessi in streaming per consentire agli studenti impossibilitati a partecipare in presenza di fruire di questa esperienza formativa. Ai partecipanti a distanza non sarà rilasciato alcun attestato ma agli interessati saranno comunicati gli estremi della piattaforma per consultare il materiale didattico utilizzato durante lo svolgimento del laboratorio. 

ISCRIZIONI APERTE

Logo: iscrizioni aperte
Tutti gli studenti possono partecipare, in presenza o a distanza, ad uno specifico laboratorio inviando, almeno 10 giorni prima della data prevista per il laboratorio, una mail a laboratori.competenze@unitelma.it specificando il proprio nome e cognome, il laboratorio prescelto, il tipo di frequenza (in presenza o a distanza). 
A tutti i frequentanti a distanza saranno inviate il giorno prima del laboratorio le credenziali per seguire in streaming il laboratorio.
Foto di un'agenda e tazzina di caffè
Il calendario

1. Imparo a conoscermi

conduttrice: Anna Grimaldi  sabato 1 ottobre 2016 ore 9.30-13.30

Il laboratorio, passando in rassegna  alcune dimensioni psicologiche, intende favorire lo sviluppo della consapevolezza riflessiva sulla propria storia di vita e in particolare sulle risorse interne (esperienze di vita significative, motivazioni, autoefficacia, interessi, etc.) per implementarela maturazione nello studente di un atteggiamento e di uno stile di comportamento proattivo rispetto alla gestione della propria storia personale.

 

2. Le competenze: riconoscerle per implementarle

conduttrice: Anna Grimaldi - sabato 22 ottobre 2016 ore 9.30-13.30

Giovani e adulti  sono  poco consapevoli delle proprie competenze, anzi spesso le sottovalutano. Il mercato del lavoro, di contro, chiede alle persone, di adattare e di modificare le proprie abilità e competenze in relazione alle situazioni che si modificano continuamente. Il laboratorio, attraverso giochi didattici e l’attivazione di gruppo, vuole fornire gli strumenti utili per l’approfondimento  e per la consapevolezza sulle proprie risorse.

 

3. La ricerca attiva del lavoro

conduttrici: Maria Andò e Anna Grimaldi - sabato 12 novembre  ore 9.30-13.30.

La ricerca di un lavoro è un processo dinamico, che richiede metodo e organizzazione, oltre che una buona conoscenza del mercato del lavoro. Tale ricerca può essere così detta passiva (es. rispondere ad annunci di lavoro, inserzioni su quotidiani, offerte in bacheche online, ecc.), o  attiva (quando c’è un’auto candidatura, quando si cercano informazioni attraverso diversi canali, compresa la rete degli altri significativi, quando si conoscono le strutture che offrono servizi di orientamento sul territorio, quando ci si improvvisa reporter per conoscere i contenuti e l’organizzazione delle professioni, ecc.). Il laboratorio intende supportare lo studente fornendo tutte le informazioni e gli strumenti utili ad attivare una buona ricerca del lavoro: dalla identificazione dell’obiettivo da raggiungere, alla Identificazione della posizione ricercata, all’Individuazione dei canali di ricerca, all’elenco delle imprese presso cui candidarsi.

 

4. Tra occupazione e occupabilità: sinergie e differenze

conduttrice:  Anna Grimaldi  sabato 3 dicembre 2016 ore 9.30-13.30.

Il laboratorio intende promuovere la conoscenza sulle politiche attive del lavoro e sul costrutto di occupabilità. Occupazione e occupabilità spesso sono stati considerati sinonimi ma le raccomandazioni politiche suggeriscono fondamentale la conoscenza  delle differenze tra i due termini.

 

5. Scrivere un buon curriculum e gestire un colloquio di lavoro

conduttrici: Maria Antonietta Bosca e Anna Grimaldi - sabato 17 dicembre ore 9.30-13.30.

Il curriculum  e saper gestire un colloquio di lavoro rappresentano due importanti biglietti di presentazione per chi si affaccia per la prima volta al mondo del lavoro o per chi si trova nella condizione di doverlo cambiare.  Il laboratorio passerà in rassegna gli aspetti principali dei vari tipi di colloqui individuali e di gruppo utilizzati dalle aziende per selezionare il proprio personale. Nel corso del laboratorio si cercherà anche di dare indicazioni  operative e di rispondere alle domande più frequenti che generalmente i candidati pongono.

 

6. La valutazione del potenziale

conduttrici: Maria Antonietta Bosca e Anna Grimaldi - sabato 14 gennaio  2017 ore 9.30-13.30.

Il laboratorio, strettamente connesso al precedente sul curriculum e sul gruppo di lavoro, è un esperienza interattiva sulle prove di valutazione del potenziale e le prove di assessment.

 

7. Metodo di studio e stili di apprendimento

conduttrice: Anna Grimaldi  sabato 28 gennaio 2017 ore 9.30-13.30.

(ATTENZIONE: per esigenze eccezionali il laboratorio è spostato a sabato 4 febbraio 2017)

Ogni persona approccia la conoscenza con un suo personale stile che varia secondo i bisogni ma anche in funzione delle esperienze passate, dell’influenza degli altri, etc.  Conoscere quali sono le modalità di apprendimento (il modo in cui si acquisiscono e si elaborano le informazioni), e le proprie preferenze a riguardo, è utile sia per capire cosa maggiormente facilita le attività di studio e di lavoro sia per sperimentare canali sensoriali che potrebbero risultare più efficaci nelle situazioni formative e/o lavorative che si stanno vivendo. Il laboratorio attiverà una riflessione sull’argomento.

 

8. Convivere nelle organizzazioni: vincoli e opportunità

conduttrice: Anna Grimaldi  sabato  11 febbraio 2017 ore 9.30-13.30.

Il laboratorio tratterà il tema delle organizzazioni, passando in rassegna gli obiettivi, le strategie comportamentali, i ruoli lavorativi per arrivare a trattare le regole della convivenza e del benessere organizzativo.

 

9. Lavoro di gruppo e leadership

conduttrici: Rita Porcelli  e  Anna Grimaldi - sabato 11 marzo ore 9.30-13.30.

Il laboratorio si propone di offrire uno spazio di approfondimento sulla caratteristiche del lavoro di gruppo e in gruppo, ponendo particolare enfasi sui ruoli lavorativi e la leadership

 

10. La comunicazione chiara ed efficace

conduttrici: Maria Antonietta Bosca e Anna Grimaldi  - sabato 25 marzo ore 9.30-13.30.

L’accesso e la permanenza nei contesti lavorativi richiedono il possesso di specifiche  competenze nella gestione dei processi interpersonali che si basano sulla padronanza di forme di comunicazione efficace, sulle abilità di ascolto, sulla flessibilità relazionale. Il laboratorio propone una riflessione sui principali elementi ce rendono il processo di comunicazione chiaro e coerente con gli obiettivi da perseguire.

 

11.  Gestione dei conflitti e delle situazioni difficili

conduttrice:Anna Grimaldi sabato 13 maggio 2017 ore 9.30-13.30.

Si fa riferimento alla modalità con cui ogni persona affronta i conflitti e le difficoltà. Le strategie variano a seconda della situazione e del momento in cui si verificano, ma in linea generale si classificano in due grandi categorie:

• quelle orientate a diminuire nell’immediato le sensazioni negative (un esempio: non mi presento ad un esame per paura di non superarlo) che sono alla base spesso di insuccessi;

• quelle in cui il problema viene affrontato in modo più razionale (un esempio: per superare l’esame si cerca di studiare con un metodo diverso, o ci si fa aiutare da un compagno più bravo) che sono correlate al successo formativo/lavorativo.

L’intento del laboratorio è quello di attivare un confronto e una riflessione per aumentare le  possibilità

 

12. Gestire il tempo tra studio e lavoro

conduttrice: Anna Grimaldi  sabato 10 giugno 2017  ore 9.30-13.30.

La gestione dei tempi tra  studio, lavoro e resto della vita è un tema complesso, che mette in gioco le diverse sfere di vita delle persone e le relazioni che esistono tra esse, che chiama in causa molteplici attori e interlocutori. È la ricerca di equilibrio tra lavoro, famiglia, tempo per sé, ecc. Riguarda e coinvolge l’individuo, la sua famiglia, il contesto di lavoro (l’organizzazione, i colleghi, i superiori), la società, le istituzioni e si gioca nelle continue transizioni da un contesto all’altro. Il laboratorio si soffermerà in particolare su alcuni aspetti quali la gestione, soprattutto in termini di tempo, delle richieste provenienti dai diversi ambiti di vita, le caratteristiche e le competenze personali che ciascuno mette in campo per fronteggiare le esigenze di conciliazione.