Lo studente iscritto presso un altro Ateneo che vuole iscriversi ad Unitelma Sapienza ha due possibilità: la rinuncia agli studi e il trasferimento.
Entrambe le soluzioni non incidono sul riconoscimento dei CFU e sulle tasse d’iscrizione ad Unitelma Sapienza. Veniamo alle differenze.
Rinuncia agli studi
Lo studente può rinunciare in qualsiasi momento dell’anno, senza preoccuparsi di essere in regola con le tasse, semplicemente avanzando una richiesta presso la segreteria dell’Ateneo di provenienza. 
La rinuncia ha effetto immediato e agevola l’iscrizione presso Unitelma Sapienza subito dopo averla formalizzata.
Trasferimento

Lo studente può richiedere il trasferimento presso il nostro Ateneo facendone richiesta alla Segreteria Studenti dell’Università di provenienza, secondo le modalità e i tempi da questa previsti. Molti Atenei concedono i trasferimenti solo in determinati periodi dell’anno ed è necessario essere in regola con i pagamenti delle tasse universitarie. Per questo motivo consigliamo di effettuare il trasferimento solo se si è in regola con le tasse e non si ha necessità di essere immatricolati in tempi brevi. Per perfezionare il trasferimento, infatti, la nostra segreteria dovrà prima ricevere dall’università di provenienza il fascicolo dello studente  con il foglio di congedo. L'aggiornamento del libretto dello studente, con relativo decreto, avverrà entro un massimo di 30 giorni dall’immatricolazione.

Una volta presentata la richiesta di trasferimento, oppure la rinuncia, occorre seguire la procedura indicata alla sezione Iscriversi.