Documentazione richiesta per l’immatricolazione degli studenti con titolo straniero

Premesso che la valutazione di titoli esteri finalizzata all’iscrizione a Corsi di studio italiani di formazione superiore è competenza esclusiva delle Istituzioni di formazione superiore, come stabilito dall’art. 2 della legge n. 148 del 2002. La documentazione prodotta dalle rappresentanze diplomatiche italiane non incide sulle decisioni valutative di competenza delle singole istituzioni di formazione superiore in merito alle qualifiche estere di ingresso ai corsi.

Le regole di ammissione per gli studenti con titolo straniero presso le Università italiane riconosciute sono rese disponibili attraverso la seguente pagina Web: Regole M.I.U.R.
 
La documentazione da presentare in segreteria studenti (luogo e orari) preventivamente alla preiscrizione al Corso di studio e Master da parte dello studente è la seguente:
1) Titolo finale in originale (o copia conforme) degli studi secondari conseguito con almeno 12 anni di scolarità, oppure certificato sostitutivo a tutti gli effetti di legge; il titolo finale deve essere corredato da Dichiarazione di Valore (ad opera del Consolato o Ambasciata Italiana nel paese che ha rilasciato il titolo di studio) , o attestazione di enti ufficiali esteri o attestazione rilasciata da centri ENIC-NARIC e CIMEA.
2) Certificato attestante il superamento della prova di idoneità accademica eventualmente prevista per l’accesso all’Università del paese di provenienza (es: Selectividad in Spagna, Prova de Afericao o prova General de Aceso ao Ensino Superior in Portogallo, ecc…)
3) Eventuale traduzione in italiano dei documenti indicati nel punto 1) e 2)
4) Solo per le iscrizioni alle Luree Magistrali non a Ciclo Unico, è necessario allegare un certificato rilasciato dalla competente Università attestante gli esami superati (trascript) nonché, per ogni disciplina, i programmi per il conseguimento dei titoli predetti; il programma degli studi può essere attestato dal “Diploma Supplement” ove adottato.
5) Nel caso lo studente sia di nazionalità extracomunitaria, è necessario che sia in possesso del Visto di Soggiorno e che quindi deve essere presentato insieme alla documentazione predetta. Tale visto non è richiesto per i cittadini dei paesi:
• Dell’Unione Europea
• Di Norvegia, Islanda, Lichtenstein e della Confederazione Elvetica
• Della Repubblica di San Marino e della Santa Sede
• Stranieri/Internazionali già regolarmente presenti in Italia a qualunque titolo (inclusi i titolari di protezione internazionale)
 
NB: In caso di doppia cittadinanza, una delle quali sia quella italiana o di un altro paese U.E., è la cittadinanza italiana o quella di un altro paese U.E. che prevalgono ai fini della presente circolare (legge n. 218 del 1995, art. 19, par. 2).
 
NB: L’elenco degli Istituti Superiori ad ordinamento straniero riconosciuti è disponibile al seguente link: Istituti Superiori stranieri riconosciuti
 
Questa procedura di valutazione del titolo di accesso come propedeutico si applica alle richieste  di iscrizione ai Corsi di Studio Unitelma Sapienza (inclusi Corsi di Formazione e Master).