Il corso di formazione, promosso dall’Università di Roma La Sapienza, in partnership con UnitelmaSapienza, Anci Lombardia, Anci Sicilia, Anci Umbria e Roma Capitale, nell'ambito del progetto Gestione delle migrazioni: formazione delle PA locali, finanziato dal FAMI (Fondo Asilo, Migrazioni, Integrazione), intende trasferire ed offrire conoscenze ed abilità complesse, di natura interdisciplinare, finalizzate al potenziamento delle capacità di governance delle migrazioni da parte del sistema pubblico - in particolare delle amministrazioni pubbliche locali - imprescindibili nell'attuale fase di ammodernamento della Pubblica Amministrazione.
 
Il corso è rivolto a tutti coloro che, nell’ambito della loro attività quotidiana, si confrontano con questioni e tematiche migratorie attraverso la gestione ed erogazione di servizi incardinati in società multietniche ad utenza culturalmente diversificata. Per fornire una formazione teorica e pratica completa, articolata e moderna, il corso si prefigge di affrontare, in un’ottica multidisciplinare, i molteplici aspetti istituzionali, storici, giuridici, sociologici ed economici di governance del fenomeno, privilegiando l'analisi di casi concreti e di buone prassi volte a favorire l’apprendimento di metodi e tecniche funzionali all'individuazione delle soluzioni più adeguate  alle  questioni, pratiche o teoriche, che sorgono durante l'attività lavorativa di ciascun discente.
Destinatari

Il corso è riservato a funzionari o dirigenti di enti pubblici locali e/o operatori di enti gestori dei servizi pubblici locali in Lombardia, Sicilia, Umbria e di Roma Capitale in vista di una progressione di carriera o dell'accesso a posizioni caratterizzate da elevata professionalità e comunque finalizzato al miglioramento dei livelli di programmazione ed erogazione dei servizi all'utenza con la possibilità di rafforzare le proprie competenze professionali.