Il tirocinio previsto nel Master in “Management e coordinamento delle professioni sanitarie” è finalizzato ad applicare in un contesto lavorativo le conoscenze teoriche e metodologiche acquisite nel Master.
In base a quanto previsto dall’Accordo Stato–Regioni del 1° Agosto 2007, l’attività di stage deve avere la durata di almeno 500 ore da svolgersi presso strutture pubbliche o private accreditate con il Servizio Sanitario Nazionale.
FASI DEL PROCEDIMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO FORMATIVO
1) Individuazione  sede di tirocinio – Apertura convenzione
Lo studente, una volta immatricolato, deve individuare una struttura che lo accolga come tirocinante. Questi potrà scegliere una struttura già convenzionata con l’Università secondo l’elenco consultabile nel file in fondo alla pagina o proporre una nuova convenzione. In tal caso lo studente dovrà far pervenire, esclusivamente in formato PFM al seguente indirizzo (convenzioni@unitelma.it) il file della convenzione allegato (All.1) firmato digitalmente dal rappresentante legale dell’ente o suo delegato. Il documento dovrà essere nominato con il nome della struttura da convenzionare. 
Se l’ente non dispone di firma digitale la convenzione dovrà essere sottoscritta con firma autografa e spedita in duplice copia al seguente indirizzo: Università “Unitelma Sapienza”, V.le Regina Elena 295, 00161, Roma. 
Qualora l’azienda da convenzionare richieda una richiesta formale da parte dell’ateneo, lo studente dovrà comunicare al seguente indirizzo davide.bartoli@unitelma.it un recapito telematico di un referente della struttura a cui inoltrare la richiesta di convenzionamento.
Lo studente riceverà una e-mail di conferma dell’avvenuto perfezionamento della convenzione.
 
2) Predisposizione del progetto formativo
Una volta aperta la convenzione ed ottenuta l’assegnazione del project work finale, lo studente dovrà       predisporre un progetto formativo secondo il file allegato (All.2), congruo con l’argomento del PW, che   dovrà contenere le seguenti informazioni:
a) Obiettivi e modalità di svolgimento del tirocinio; 
b) Nome e cognome del tutor aziendale che seguirà lo studente nello svolgimento del tirocinio;
c) Nome e cognome del tutor accademico che lo seguirà nella stesura del project work;
d) Periodo di svolgimento del tirocinio;
e) Timbro e firma per l’Azienda;
Il progetto formativo dovrà essere firmato dal tutor aziendale e successivamente inviato almeno 30 g. prima dell’inizio del tirocinio esclusivamente in formato PDF al seguente indirizzo (progettoformativo@unitelma.it.)  Il documento dovrà essere nominato con il cognome e nome dello studente.
Al progetto formativo dovrà essere obbligatoriamente allegata la e-mail di assegnazione del project work da parte del relatore che automaticamente assume la qualifica di tutor accademico.
 
3) Approvazione del progetto formativo
Il Progetto formativo, una volta ricevuto, sarà sottoposto all’approvazione del direttore del master e, se approvato, inviato in formato elettronico allo studente che provvederà consegnarne copia all’azienda ospitante.
Nelle more dell’approvazione del progetto formativo da parte dell’università, lo studente potrà già cominciare il tirocinio, salvo diversa segnalazione dell’azienda ospitante o dell’ateneo stesso.
 
4) Conclusione del tirocinio
Alla fine del tirocinio lo studente, almeno 15 g. prima della data di discussione del project work, dovrà inviare esclusivamente in formato PDF al seguente indirizzo (certificazionitirocinimaster@unitelma.it), secondo il modello allegato (All.3), la certificazione di avvenuto espletamento delle 500 ore tirocinio firmata dal tutor aziendale. Il documento dovrà essere nominato con il cognome e nome dello studente.
TIROCINIO IN ORARIO DI SERVIZIO
L’Università riconosce la possibilità agli studenti, previo consenso dell’Azienda ospitante, di svolgere le ore di tirocinio in orario di servizio (on the job), qualora l’attività lavorativa sia pertinente con l’argomento prescelto per il project work. In tale ipotesi non sarà necessaria la stipulazione della  convenzione ne del progetto formativo, ma lo studente dovrà unicamente inviare la certificazione di avvenuto tirocinio secondo le indicazioni di cui al punto 4).
 
(n.b. tutti i documenti allegati sono in formato PDF editabili, pertanto dovranno essere compilati al pc esclusivamente negli appositi campi).
Contatti e riferimenti
Foto di Davide Bartoli
Tecnico amministrativo

Unità procedure amministrative e atti convenzionali

 

(n.b. non saranno prese in considerazione eventuali richieste di chiarimento inoltrate agli indirizzi predisposti esclusivamente per l’invio della documentazione di tirocinio)