Rinuncia agli studi
Con lo strumento della Rinuncia agli studi gli studenti rinunciano definitivamente al proprio percorso di studi universitario e può essere richiesta inviando una mail alla dott.ssa Anna Benigno. Solo per i Corsi di Laurea è previsto l’esborso di un contributo (si veda la sezione "Altri contributi" in "Quote d'iscrizione") Lo studente rincorre nella cancellazione dell'intera carriera universitaria (tasse versate, iscrizioni, numero di matricola).
La restituzione delle tasse versate in caso di Rinuncia agli studi, può essere effettuata soltanto nel caso in cui la Richiesta di Rinuncia agli studi venga formulata entro e non oltre 30 giorni dalla data di prima immatricolazione. Al rimborso delle tasse versate verrà comunque detratto il contributo per spese amministrative di € 100,00. Per tutti coloro che effettueranno la richiesta di rinuncia agli studi informalmente o in una data successiva al 30° giorno dall’immatricolazione, non è previsto il rimborso delle tasse versate, neppure parzialmente.
Nel caso in cui lo studente intenda recedere dalla richiesta di immatricolazione, prima ancora che questa sia stata perfezionata, occorre darne tempestiva comunicazione alla Segreteria Studenti; al rimborso delle tasse versate verrà detratto il contributo per spese amministrative di € 100,00.
La rinuncia prevede il versamento di un bollettino mav di €216 (€196 per i convenzionati e dipendenti pubblici), ivi compresa l’imposta di bollo virtuale.
Contatti e riferimenti
Foto di Anna Benigno
Tecnico amministrativo

Area servizi agli studenti

Responsabile

Trasferimento in uscita
Con il trasferimento in uscita lo studente esprime la volontà di volersi trasferire in un'altra Università.
Il trasferimento può essere richiesto solo quando si è in regola con i pagamenti del proprio anno corrente di iscrizione e si ha un iscrizione quindi attiva.
La richiesta di trasferimento andrà avanzata tramite mail alla dott.ssa Anna Benigno che vi comunicherà la procedura da seguire.
Note: si prega di inviare la richiesta di trasferimento con anticipo rispetto alla scadenza del proprio anno di iscrizione.
Contatti e riferimenti
Foto di Massimiliano Grillo
Tecnico amministrativo

Area servizi agli studenti

Sospensione della carriera
Con lo strumento della Sospensione della carriera gli studenti possono sospendere il proprio percorso di studi per uno o più anni accademici. La richiesta di sospensione della carriera deve essere effettuata prima dell'inizio dell'anno accademico che si intende sospendere. Durante la sospensione della carriera lo studente non può accedere ai servizi dell'Ateneo ad eccezione della webmail. Lo studente può richiedere la riattivazione della carriera, chiedendo la ricongiunzione della carriera universitaria dovuta alla sospensione degli studi, e mantiene il proprio numero di matricola e il proprio piano di studi. Per ciascun anno di mancata iscrizione si applica la tassa annuale per sospensione degli studi (vedi "Quote d'iscrizione").
Nel caso in cui la richiesta di sospensione  non venga effettuata prima dell’inizio dell’anno accademico che si intende sospendere, verrà applicata la Tassa di Ricognizione della carriera.
Per richiedere la sospensione o ricognizione della carriera si prega di inviare una mail al dott. Luigi Prosperini.
La sospensione prevede il versamento di un bollettino mav di €416 (€376 per i dipendenti pubblici), ivi compresa l’imposta di bollo virtuale.
Contatti e riferimenti
Foto di Luigi Prosperini
Tecnico amministrativo

Area servizi agli studenti