Indietro

Management e funzioni di coordinamento delle professioni sanitarie

1500 ore

60 cfu

Iscrizioni aperte

850 €

Il master ha lo scopo di formare il “manager sanitario” con una solida preparazione per le attività direzionali, di programmazione, coordinamento e controllo rispetto al sistema sanitario considerato negli aspetti organizzativi, economici, giuridici, tecnici e nelle complesse articolazioni delle varie professionalità che esprimono le risorse umane.

I Livello

60 CFU

Principali contenuti

  • Organizzazione e gestione delle risorse umane.
  • Management e Organizzazione delle Aziende Sanitarie.
  • Modelli organizzativi per il settore sanitario.
  • Diritto del lavoro.
  • Sociologia del lavoro in ambito sanitario.
  • La sanità digitale.
  • Elementi di contabilità pubblica.
  • Pianificazione e controllo nelle aziende sanitarie.
  • Elementi di diritto sanitario e responsabilità professionali.
  • La tutela dei dati personali nella Sanità.
  • Convenzione europea dei diritti umani e tutela della salute.
  • L’evoluzione della professione infermieristica e le funzioni di coordinamento.
  • Il sistema epidemiologico.
  • Principi e metodologie per la gestione e l’impiego dei farmaci.
  • Il risk management in Sanità.

Destinatari

I destinatari del master sono coloro che possiedono una laurea di primo livello o specialistica secondo il vigente ordinamento afferente ad una professione sanitaria; si intendono ivi comprese le professioni di cui alla Legge 01 febbraio 2006 n 43. Ai sensi e per gli effetti dell’Art 1, punto 10 della Legge 08 gennaio 2002, n. 1, al corso possono essere ammessi anche coloro che sono in possesso di diplomi, conseguiti in base alla normativa precedente, dagli appartenenti alle professioni sanitarie di cui alle leggi 26 febbraio 1999, n. 42, e 10 agosto 2000, n. 251 e 01 febbraio 2006 n 43.

Costo

La quota d’iscrizione al Master per tutte le categorie di studenti – standard, convenzionati e dipendenti pubblici – è fissata in € 850 da versare in 4 rate.

 

Tirocinio

Il tirocinio previsto nel Master in “Management e coordinamento delle professioni sanitarie” è finalizzato ad applicare in un contesto lavorativo le conoscenze teoriche e metodologiche acquisite nel Master.

In base a quanto previsto dall’Accordo Stato–Regioni del 1° Agosto 2007, il tirocinio deve avere la durata di almeno 500 ore da svolgersi obbligatoriamente presso una delle seguenti strutture: azienda sanitarie, aziende ospedaliere, aziende ospedaliere – universitarie, enti classificati, istituti di cura e ricovero a carattere scientifico.

Le fasi del procedimento per lo svolgimento del tirocinio formativo sono:

  1. Individuazione  sede di tirocinio – Apertura convenzione – Per l’attivazione di un tirocinio formativo è necessario che venga individuata una struttura disposta ad accogliere il proprio percorso formativo:
    • Tirocinio presso struttura già convenzionata con Unitelma Sapienza – Lo studente può scegliere una struttura già convenzionata con Unitelma Sapienza, consultando l’elenco delle aziende convenzionate in fondo alla pagina. A tal fine, lo studente contatterà direttamente la struttura dove intende svolgere il tirocinio.
    • Tirocinio presso struttura non convenzionata con UnitelmaSapienza – Laddove voglia effettuare il tirocinio presso una struttura distinta rispetto a quelle convenzionate, lo studente deve attivarsi autonomamente per la ricerca di una struttura ospitante e far pervenire, in formato pdf al seguente indirizzo unitelmasapienza@pec.it la convenzione firmata (preferibilmente in modalità digitale – dal rappresentante legale della struttura o suo delegato), predisposta come da modello disponibile qui in calce. Il documento deve essere denominato con l’esclusiva indicazione del nome della struttura con cui stabilire la convenzione. Se la struttura non dispone di firma digitale, la convenzione deve essere sottoscritta in cartaceo con firma autografa e spedita al seguente indirizzo: Università degli Studi di Roma “Unitelma Sapienza”, Viale Regina Elena, 295 – 00161 Roma.
      Qualora l’azienda da convenzionare richieda una richiesta ufficiale da parte dell’ateneo, lo studente dovrà comunicare al seguente indirizzo davide.bartoli@unitelmasapienza.it un recapito telematico (e-mail o p.e.c.) di un referente della struttura a cui inoltrare la richiesta di convenzionamento.
      Quando la convenzione verrà stipulata, l’Università mediante e-mail, ne dà comunicazione al richiedente, o direttamente alla struttura ospitante.
  2. Predisposizione del progetto formativo – Individuata la struttura ospitante ed ottenuta l’assegnazione del project work finale, lo studente deve predisporre un progetto formativo, che deve contenere gli obiettivi del tirocinio congruenti con l’argomento del PW e le attività da svolgere, secondo il modello disponibile qui in calce, che dovrà contenere le seguenti informazioni:
      • Obiettivi e modalità di svolgimento del tirocinio; 
      • Nome e cognome del tutor aziendale che seguirà lo studente nello svolgimento del tirocinio;
      • Nome e cognome del tutor accademico che lo seguirà nella stesura del project work;
      • Periodo di svolgimento del tirocinio;
      • Numero dei giorni della settimana in cui svolge il tirocinio;
      • Timbro e firma per approvazione dell’ Azienda ospitante.

        Una volta compilato il progetto formativo dovrà essere inviato esclusivamente in formato pdf al seguente indirizzo  progettoformativo@unitelmasapienza.it  almeno 20 gg. prima dell’inizio del tirocinio. Il documento deve essere denominato con l’esclusiva indicazione di cognome e nome dello studente.  Al progetto formativo dovrà essere obbligatoriamente allegata la e-mail di assegnazione del project work da parte del relatore che automaticamente assume la qualifica di tutor accademico. Il progetto formativo viene sottoposto all’approvazione di un responsabile didattico di Ateneo che verifichi la coerenza con l’argomento del progect work assegnato.  Una volta approvato, copia del progetto formativo viene inviata allo studente. Da questo momento lo studente può cominciare a svolgere il tirocinio.

  3. Conclusione del tirocinio – Alla fine del tirocinio lo studente, almeno 15 g. prima della data di discussione del project work, dovrà compilare e inviare esclusivamente in formato pdf al seguente indirizzo  certificazionitirocinimaster@unitelmasapienza.it, la certificazione di avvenuto espletamento delle 500 ore di tirocinio firmata e timbrata dal tutor aziendale secondo il modello disponibile qui in calce.

    Il documento dovrà essere nominato con il cognome e nome dello studente.

Convenzioni

Progetto formativo

Dichiarazione sostitutiva di certificazione delle ore di tirocinio

Elenco aziende sanitarie