Usare LinkedIn per trovare o cambiare lavoro

25 Marzo 2020

Strumento ormai indispensabile nel mondo del lavoro, LinkedIn è il social network per eccellenza sia per chi è alla ricerca della sua prima esperienza professionale, sia per chi vuole sondare nuove opportunità lavorative.

Unitelma Linkedin

Che si tratti di trovare o cambiare lavoro, attivare un profilo su LinkedIn è il primo passo per mostrare le proprie competenze, le esperienze e i contenuti. Sulla base delle informazioni presenti sul nostro profilo LinkedIn, ogni azienda o responsabile delle risorse umane può farsi un’idea, valutare, confrontare ed eventualmente decidere se attivare una collaborazione o richiedere un incontro.

LinkedIn, cos’è e come si usa

LinkedIn è il social media più utilizzato nel mondo del lavoro. E’ ideale per fare personal branding, vale a dire per mettere in atto un insieme di strategie per promuovere se stessi, le proprie competenze ed esperienze e la propria carriera. Utilizzato sia dalle persone che dalle aziende, LinkedIn può essere usato sia da chi ha maturato una lunga esperienza di lavoro, sia da chi si è appena laureato.

LinkedIn è anche uno strumento molto utilizzato dalle aziende e dai recruiter per la ricerca di talenti o di nuove risorse con le quali instaurare una collaborazione professionale.

Come usare LinkedIn per trovare lavoro

Per un neolaureato o per chi si trovi alla ricerca della sua prima occupazione, LinkedIn può rappresentare un’occasione importante. La creazione di un profilo personale è il primo passo per attivare quella rete di contatti che, se non nell’immediato, diventa fondamentale nell’arco di tutta la vita lavorativa. Una volta attivato il proprio profilo, la piattaforma ci invita ad inserire le informazioni necessarie: il titolo di studio, le eventuali esperienze, le competenze e tutto quanto può interessare un recruiter. Mettere online le proprie conoscenze o i traguardi accademici può aprire una finestra su un mare di opportunità professionali.

Oltre ad ampliare la propria rete di contatti, è importante pubblicare frequentemente post, link e informazioni che afferiscono al vostro ambito di interessi professionali: è anche questo un modo per tenere aggiornati i vostri contatti sulle tematiche che vi stanno particolarmente a cuore.

Come usare LinkedIn per cambiare lavoro

Se il profilo LinkedIn è attivo già tempo, o se si possiede un discreto bagaglio di esperienza professionale, LinkedIn è sempre un ottimo strumento per cambiare lavoro o per migliorare la propria posizione professionale. Anche in questo caso, valgono i suggerimenti dati a chi muove i primi passi sulla piattaforma, ma è ancora più importante mostrare sul proprio profilo la crescita professionale, la partecipazione a corsi o seminari di aggiornamento, i riconoscimenti ottenuti grazie al lavoro svolto o, perché no, un nuovo titolo di studio.