La lotta al riciclaggio mediante il diritto penale - Input europei e prospettive di riforma

04 Novembre 2021

Si è svolto lo scorso 20 ottobre, presso l’Istituto Luigi Sturzo di Roma, nell’ambito del Master di I livello in “Antiriciclaggio e sistemi di compliance. Modelli di adeguamento gestionale”, il convegno dal titolo “La lotta al riciclaggio mediante il diritto penale - Input europei e prospettive di riforma”, organizzato dal Prof. Vincenzo Mongillo (ordinario di diritto penale in UnitelmaSapienza e condirettore del Master).

Il Master, in collaborazione tra UnitelmaSapienzaTelma Sapienza SCARLl’Istituto Luigi Sturzo, si pone un duplice obiettivo: realizzare un percorso innovativo di alto livello volto alla formazione e all’aggiornamento nelle materie del risk management, dei controlli interni e della compliance aziendaleformare dei professionisti in grado di valutare e gestire adeguatamente i rischi aziendali, in particolare i rischi di riciclaggiocorruzione e privacy, nel quadro dell’assetto generale dei controlli interni, della compliance aziendale e dei modelli organizzativi ex d.lgs. n. 231/2001.

Ad aprire i lavori del convegno il Prof. Cesare Imbriani (Condirettore del Master), e l’Avv. Sergio Maria Battaglia (Coordinatore del Master).

Nel corso dell’incontro sono state analizzate alcune imminenti novità normative, tra cui lo schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva (UE) 2018/1673 sulla lotta al riciclaggio mediante il diritto penale, che prevede – tra l’altro – l'ampliamento dei reati presupposto dei delitti di ricettazione, riciclaggio, autoriciclaggio e reimpiego, mediante estensione alle contravvenzioni e, nel caso del riciclaggio, dell'autoriciclaggio e del reimpiego, anche ai delitti colposi.