NUOVE FRONTIERE DELLA CONSULENZA AZIENDALE PER LE PA

Il Master mira a rafforzare le competenze economiche, giuridiche e tecniche, anche comunicazionali, degli iscritti, con attenzione rivolta alla relazione tra incarichi e responsabilità di consulenza e professionali.
Il Master, in particolare, insegna ad affrontare la complessa e peculiare realtà della consulenza per l’impresa e per la realtà aziendale del settore pubblico, caratterizzata dalla estrema eterogeneità delle sue problematiche riguardanti contratti con privati e istituzioni, modifiche societarie, normative amministrative, questioni legate all’inadempimento dei fornitori, varie forme di contenzioso, metodi di risoluzione, anche alternativi, delle controversie, ecc.
Destinatari

Master di II livello (60 CFU – Crediti Formativi Universitari).

Destinatari

Il Master si rivolge a coloro che si occupano, a vario titolo, di management e governance nelle imprese o nelle realtà aziendali del settore pubblico, nonché coloro che forniscono – o intendono fornire – ai suddetti enti attività di consulenza, di verifica, di supervisione, o comunque di supporto tecnicogiuseconomico, operando da professionisti autonomi o quali professionisti inquadrati in altra organizzazione, sia all'interno di strutture pubbliche sia all'interno di strutture private. I destinatari sono, d’altro canto, coloro che, in generale, desiderano specializzarsi come giuseconomisti e acquisire competenze specifiche in campo di gestione e consulenza giuseconomica, per il settore privato e pubblico.

Costo
La quota di partecipazione è di € 5.000 frazionata in 4 rate.
Unitelma Sapienza mette a disposizione ulteriori 10 borse di studio di € 3400.
In tal caso il partecipante corrisponderà solo € 1600 frazionate in 3 rate.