Il master offre un percorso formativo volto all’approfondimento, in una prospettiva multidisciplinare, del vigente diritto della crisi d’impresa e del sovraindebitamento e delle novità introdotte dal nuovo Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza (d.lgs. 12 gennaio 2019, n. 14). 

Livello

Master di II livello (60 CFU – Crediti Formativi Universitari).

Destinatari
Il master è rivolto a tutti coloro – neo-laureati, professionisti in materie giuridiche ed economiche, impiegati e dirigenti della P.A. e di imprese pubbliche e private – che intendono acquisire delle competenze specialistiche nell’area tematica della crisi d’impresa.
Il master è abilitante ai fini dell’iscrizione nel registro dei Gestori della crisi ai sensi dell’art. 4 del D.M. 202/2014, nonché nell’albo dei soggetti destinati a svolgere, su incarico del tribunale, le funzioni di curatore, commissario giudiziale o liquidatore, nelle procedure previste dal codice della crisi e dell'insolvenza ai sensi dell’art. 356 del Codice della crisi e dell’insolvenza.
Costo
La quota di partecipazione è di € 5.000 frazionata in 4 rate.
Unitelma Sapienza mette a disposizione ulteriori 10 borse di studio di € 3400.
In tal caso il partecipante corrisponderà solo € 1600 frazionate in 3 rate.