Scuola Nazionale dell'Amministrazione Digitale

La Scuola Nazionale dell’Amministrazione Digitale (SNAD) è istituita per supportare i processi innovativi delle amministrazioni pubbliche nella Società dell’informazione ed, in particolare, per contribuire all’attuazione del Codice dell’Amministrazione Digitale e dell’Agenda Digitale.

Banner della SNAD
Finalità
Attività di ricerca per lo sviluppo dell'amministrazione digitale nei diversi settori delle Pubbliche Amministrazioni. In particolare, le aree tematiche oggetto di ricerca sono: processi integrati di semplificazione, trasparenza, digitalizzazione; modelli innovativi di organizzazione, di direzione e di gestione dei servizi; gli open data; sistemi di gestione e di conservazione dei documenti digitali; servizi amministrativi in rete; privacy e amministrazione digitale; sicurezza informatica; firme elettroniche; sistema pubblico di connettività; accessibilità telematica; sistemi di identità digitale, spid e carte di servizi; dati territoriali; siti; regole tecniche per l’amministrazione digitale; sanità digitale; scuola digitale; processi telematici; tecniche di normazione; e-procurement; sistemi esperti; internet delle cose.
 
Attività formative post-laurea e formazione/aggiornamento professionale per le nuove competenze digitali delle PA. In particolare, alfabetizzazione informatica dei cittadini (art. 8 del Codice dell’Amministrazione Digitale) ;formazione informatica della dirigenza e dei dipendenti pubblici (art. 13 del Codice dell’Amministrazione Digitale); formazione dei responsabili degli uffici dirigenziali per l’innovazione digitale nelle PA (art. 17 del Codice dell’Amministrazione Digitale); formazione dei professionisti della gestione documentale digitale e della conservazione. Le attività formative possono essere svolte sia in rete e sia in presenza.
Le attività formative della Scuola riguardano in particolare la dirigenza ed i dipendenti delle amministrazioni centrali, regionali e locali, delle Aziende Sanitarie Locali e delle strutture sanitarie,  delle Scuole, delle Università; le società che operano nel settore informatico, dei media, dell’editoria elettronica e delle comunicazioni elettroniche.
Organigramma
Direzione della Scuola
Prof. Donato A. Limone, ordinario di Informatica giuridica
 
Consiglio della Scuola
Prof. Donato A. Limone, presidente del consiglio di corso di studio laurea magistrale a ciclo unico di Giurisprudenza 
Prof. Marco Sepe, ordinario di Diritto dell’economia, presidente del consiglio di corso di studio laurea magistrale in Management delle organizzazioni pubbliche e sanitarie
Prof. Valerio Maio, ordinario di Diritto del lavoro, presidente del consiglio di corso di studio laurea triennale in Scienza dell’amministrazione e della sicurezza
Prof. Piergiuseppe Morone, ordinario di Politica economica, presidente del consiglio di corso di studio laurea magistrale in Economia, management, innovazione
Prof. Gaetano Napoli, associato di Diritto privato, presidente del consiglio di corso di studio laurea triennale in Scienze dell’economia aziendale
Ambiti di competenza
Le attività formative, anche in applicazione degli articoli  8,13,17 del Codice dell’Amministrazione Digitale e dalle regole tecniche in materia di formazione, gestione e conservazione dei documenti informatici, riguarderanno i seguenti temi:
- il Codice dell’Amministrazione Digitale;
- le regole tecniche;
- alfabetizzazione dei cittadini (art. 8 del CAD);
- formazione dei dirigenti e dei dipendenti (art. 13 del CAD);
- formazione dei dirigenti degli uffici dedicati allo sviluppo e coordinamento dei sistemi documentali digitali (art. 17 del CAD);
- formazione dei responsabili della gestione documentale digitale (regole tecniche: DPCM 3.12.2013);
- formazione dei responsabili della conservazione dei documenti informatici (regole tecniche: DPCM 3.12.2013);
- formazione dei responsabili del trattamento elettronico dei dati personali (dlgs 196/2003 e sm);
- formazione sui processi di semplificazione, trasparenza e anticorruzione;
- formazione sulla gestione e sui contenuti dei siti;
- formazione sulla sicurezza informatica;
- formazione sui servizi in rete;
- formazione sulla comunicazione pubblica digitale;
- formazione sulla democrazia elettronica;
- formazione sulla sanità digitale;
- formazione sulla scuola digitale;
- formazione sui processi telematici (civile, penale, amministrativo, tributario, contabile)
- formazione sulle tecniche di normazione per le amministrazioni regionali e degli enti locali.
L’offerta formativa attuale della SNAD

La Scuola promuove  i corsi di laurea e i master che si occupano dell’amministrazione digitale già presenti nel catalogo dell’offerta formativa dell’Ateneo.

Corsi di laurea:

  • Percorso formativo A del Corso di laurea magistrale in Giurisprudenza: Diritto della società dell’informazione (durata: 5 anni)
  • Curriculum A del Corso di laurea magistrale in Management delle Organizzazioni pubbliche e sanitarie: Management ed e-government delle aziende pubbliche (durata: 2 anni)

 

Master universitari:

  • Master di primo livello “Governance, management ed egovernment delle pubbliche amministrazioni” (durata: 1 anno)
  • Master di primo livello “Diritto dell’amministrazione digitale” (durata: 1 anno)
  • Master di primo livello “Metodologie e tecniche dell’amministrazione digitale” (durata: 1 anno)
  • Master di primo livello “I professionisti della digitalizzazione documentale e della privacy” (durata: 1 anno)
  • Master di secondo livello “Organizzazione e innovazione nelle Pubbliche Amministrazioni