Rinuncia agli studi

Con lo strumento della Rinuncia agli studi gli studenti rinunciano definitivamente al proprio percorso di studi universitario e può essere richiesta inviando alla Segreteria Studenti l’apposito modulo debitamente compilato, sottoscritto e completo di marca da bollo. Una volta effettuata la Rinuncia  e versato il relativo contributo per indennità per spese amministrative per rinuncia degli studi  (solo per i Corsi di studio, si veda la sezione Tasse e Contributi) lo studente rincorre nella cancellazione dell'intera carriera universitaria (esami, tasse versate, iscrizioni, numero di matricola).
La restituzione delle tasse versate in caso di Rinuncia agli studi, può essere effettuata soltanto nel caso in cui la Richiesta di Rinuncia agli studi venga formulata entro e non oltre 30 giorni dalla data di prima immatricolazione. Al rimborso delle tasse versate verrà comunque detratto il contributo per spese amministrative di € 100,00. Per tutti coloro che effettueranno la richiesta di rinuncia agli studi informalmente o in una data successiva al 30° giorno dall’immatricolazione, non è previsto il rimborso delle tasse versate, neppure parzialmente.
Nel caso in cui lo studente intenda recedere dalla richiesta di immatricolazione, prima ancora che questa sia stata perfezionata, occorre darne tempestiva comunicazione alla Segreteria Studenti; al rimborso delle tasse versate verrà detratto il contributo per spese amministrative di € 100,00.

 

Si pregano tutti gli studenti che debbano effettuare la rinuncia agli studi per i soli Corsi di Laurea, di inviare la mail al sig. luigi [dot] prosperini [at] unitelma [dot] it richiedendo l’emissione del bollettino Mav inerente la rinuncia agli studi.