Corsi di laurea triennale

Per essere ammessi ad un corso di laurea triennale occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo.

Corsi di laurea magistrale

Per essere ammessi ad un corso di laurea magistrale occorre essere in possesso della laurea o del diploma universitario di durata triennale, ovvero di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo.

 

Sono ammessi alla Laurea Magistrale in Management delle organizzazioni pubbliche e sanitarie (Classe LM-63):

  • i laureati presso l’Università Unitelma Sapienza ai Corsi di Laurea appartenenti alla classe L-16, Classe delle lauree in scienze dell'amministrazione e dell'organizzazione;
  • i laureati presso altre Università ai Corsi di Laurea appartenenti alla classe L-16, Classe delle lauree in scienze dell'amministrazione e dell'organizzazione, purché abbiano conseguito almeno 40 CFU nei settori scientifico-disciplinari di base e caratterizzanti previsti dall’ordinamento didattico della classe LM-63;
  • i laureati presso qualsiasi Università italiana che non rientrano nella condizione di cui ai punti precedenti. Sarà compito della Commissione Didattica, alla luce dell’esame del curriculum dello studente, verificare le possibili affinità tra i settori scientifico-disciplinari nei quali sono stati acquisiti i crediti nel corso di laurea e i settori della laurea magistrale, ed eventualmente stabilire le necessità formative da acquisire per una valida partecipazione al corso di laurea magistrale.

 

Sono ammessi alla Laurea Magistrale in Economia,Management e Innovazione (Classe LM-77):

  • i laureati presso l’Università Unitelma Sapienza ai Corsi di Laurea appartenenti alla classe L-18, Classe delle lauree in scienze dell’economia e della gestione aziendale (ex D.M. 270/2004), e alle classi 17 e 28 del precedente ordinamento (ex D.M. 509/99);
  • i laureati presso altre Università ai Corsi di Laurea di appartenenti alla classe L-18, Classe delle lauree in scienze dell’economia e della gestione aziendale (ex D.M. 270/2004), e alle classi 17 e 28 del vecchio ordinamento (ex D.M. 509/99), purché abbiano acquisito:
    • 30 CFU in ambito aziendale (SECS-P/07; SECS-P/08; SCES-P/09; SECS-P/10; SCES-P/11);
    •  15 CFU in ambito economico (SECS-P/01, SECS-P/02 SECS-P/03, SECS-P/06);
    •  15 CFU in ambito matematico-statistico (SECS-S/01, SECS-S/03, SECS-S/06);
    •  15 CFU in ambito giuridico.
  • i laureati che non rientrano nella condizione di cui ai punti precedenti. Sarà compito della Commissione didattica, alla luce dell’esame del curriculum dello studente, verificare le possibili affinità tra i settori nei quali sono stati acquisiti i crediti nel Corso di Laurea e i settori della Laurea Magistrale, ed eventualmente stabilire le necessità formative da acquisire per la partecipazione al corso di laurea magistrale.

 

Al corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Giurisprudenza sono ammessi coloro che risultano in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o altro titolo conseguito all'estero e riconosciuto idoneo.

Master e Corsi di Formazione

Per conoscere i requisiti di ammissione ad un Master o ad un Corso di Formazione è necessario visionare il piano degli studi del Master/Corso a cui sei interessato.

Icona: foglio con penna

Vuoi iscriverti ad un Corso di Laurea Magistrale ma la tua laurea non appartiene alle classi indicate? Richiedi una valutazione di accesso all’apposita commissione: visita la sezione riconoscimento CFU.